Pianello – Convento Ss Pietà del Farneto

Info generali

Una fraternità francescana ha sempre vissuto a Farneto e l’edificio conventuale è cresciuto con i frati lungo i secoli. Molto probabilmente il colle apparteneva all’Abbazia di San Giustino e venne ceduto a Francesco e ai suoi compagni a seguito della guarigione dell’abate grazie alle preghiere del Poverello. Nella piazzetta di fronte alla chiesa si trova il “bastone di San Francesco”. Si tratta di un tronco di cipresso, che è quanto resta di un “bastone” che san Francesco comandò a un frate di “piantare” e “innaffiare” per obbedienza, bastone che avrebbe messo radici e sarebbe cresciuto fino a diventare un maestoso cipresso.

Tra le testimonianza attestate dalle Fonti Francescane e da leggende locali vi sono: il sacco portato da un angelo per sfamare i frati; il “coppo” sotto al quale scaturì una sorgente d’acqua. In fondo al bosco è stata costruita una Cappella a ricordo della preghiera di San Francesco, che qui sostava nei suoi pellegrinaggi alla Verna. In questi ultimi anni la fraternità è formata di giovani in età adulta. Attualmente è composta di 29 frati, 23 dei quali giovani in cammino per consacrarsi per sempre al Signore alla maniera di san Francesco.



Altri luoghi dello stesso percorso

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi