Serra San Quirico – Abbazia di Sant’Elena

Info generali

L’Abbazia di Sant’Elena sorge nel comune di Serra San Quirico, frazione di Sasso.

Fondata nel 1005 da San Romualdo, nel 1180 si unì alla Congregazione Camaldolese. Al momento dell’aggregazione, l’abbazia era comunque un’istituzione consolidata con un notevole sviluppo economico e sociale. Nel XII secolo vantava il possesso di circa 50 chiese e 10 edifici fra castelli e ville con tutti i beni annessi.

La chiesa fu rinnovata alla fine del sec. XII. Alla metà del XV secolo Papa Innocenzo VIII la sottrasse alla Congregazione camaldolese, nominando un Abate commendatario, il cardinale Giovanni Colonna. Il 6 Aprile 1816, l’ultimo Abate commendatario di Sant’Elena, cedette in enfiteusi l’ Abbazia con tutti i beni annessi alla famiglia Pianesi, che ne divenne in seguito la legittima proprietaria.

La chiesa è costruita a blocchetti di arenaria irregolare; ha una slanciata facciata con campanile a vela e un bel portale strombato a semicolonne, sormontato da una lunetta che mostra una croce apicata tra due leoni a bassorilievo. E’ a tre navate; quella centrale è larga più del doppio rispetto a quelle laterali ma si eleva alla stessa altezza delle altre, tanto da conferire all’invaso l’aspetto di una chiesa sala, ” a gradinature”. Il presbiterio, sopraelevato sulla cripta, conserva nella conca absidale la tela che raffigura Sant’Elena e la Croce, opera del Pomarancio.


Altre info

  • Orario: Dalle 9.00 alle 19.00 tutti i giorni
  • Tel: 0731.814730 – 330.912617


Altri luoghi dello stesso percorso

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi